Beetle Chair Gubi

La Beetle Chair è il risultato del lavoro dello studio danese GamFratesi. Fondato nel 2006 dall’architetto danese Stine Gam (nato nel 1975) e dall’architetto italiano Enrico Fratesi (nato nel 1978) lo Studio GamFratesi rappresenta l’ultima generazione di “architetti di mobili”. Insieme riescono a dare una nuova interpretazione nata dell’incontro tra tradizione danese e design internazionale. I GamFratesi mirano a creare mobili che illustrino il processo e le tecniche che lo hanno creato e che riflettano un’esplorazione persistente della diversa zona di confine tra armonia e disarmonia. Da questa filosofia nasce anche la Beetle Chair, ormai sempre più iconica: “Per la prima volta abbiamo trovato ispirazione nell’anatomia e nell’estetica dello scarafaggio. Abbiamo reinterpretato il guscio e la struttura rigidi e caratteristici dello scarabeo in una sedia che, come un vero scarafaggio, ha un esterno duro e un interno morbido, un insetto che ha una forma molto delicata, ma con un importante aspetto funzionale.” Con il loro diverso background tradizionale, i GamFratesi riescono quindi ad attinge sere al classico arredamento danese e alla tradizione artigianale così come all’approccio intellettuale e concettuale italiano senza tempo.